GoPro HERO 11 Black: la nostra recensione completa

Visivamente, nulla sembra distinguere l’ultima GoPro HERO 11 Black dal suo predecessore, la HERO 10, tranne la scritta “11” sul lato. Ma allora, cosa ha messo dentro GoPro per giustificare questa nuova edizione? Queste nuove funzioni valgono la pena? E soprattutto, è necessario acquistarlo? La risposta nel nostro test completo!

Design di GoPro HERO 11 Black

gopro hero 11 nero 2
Dimensioni (L x A x P)71,8 x 50,8 x 33,6 mm
Peso154 g
Schermo posteriore2,27 pollici (touch)
Schermo anteriore1,4 pollici
Impermeabilizzazione10 metri

Come accennato nell’introduzione, la GoPro HERO 11 Black presenta esattamente lo stesso design della HERO 10. Tanto che l’unico modo per distinguerli è controllare il numero sul bordo. La HERO 11 misura 71,8 mm di lunghezza, 50,8 mm di altezza e 33,6 mm di profondità e pesa 154 grammi.

Breve visita all’ufficio del proprietario:

  • Sulla parte anteriore sono presenti un display a colori da 1,4 pollici, l’obiettivo rimovibile, un microfono e una luce di stato.
  • Sul retro si trova l’ampio touchscreen da 2,27 pollici e un’altra spia luminosa.
  • Sul lato sinistro (dove c’è scritto “11”) si trovano il pulsante di accensione e il foro di scarico dell’acqua con un secondo microfono integrato.
  • Sul lato destro si trova lo sportello impermeabile dietro il quale si trovano la batteria, uno slot per schede microSD (fino a 1TB) e la porta di ricarica USB-C.
  • sulla parte superiore, il pulsante di scatto e un terzo microfono.
  • Nella parte inferiore si trovano le famose aste pieghevoli per fissare la fotocamera a un supporto come un treppiede o un’asta per selfie.

A differenza del nuovo DJI Osmo Action 3, il piccolo schermo frontale della nuova GoPro non è sensibile al tocco. Ciò significa che è necessario utilizzare il dispositivo tramite il touch screen sul retro o l’applicazione mobile. Lo schermo posteriore è sufficientemente luminoso per un utilizzo senza problemi all’aperto.

Il sistema di fissaggio è ancora lo stesso delle generazioni precedenti, con due piccole aste articolate da posizionare e avvitare su un supporto. A questo proposito, è deplorevole che GoPro non si sia evoluta verso un sistema più pratico e rapido come l’ingegnoso sgancio rapido con gancio e magnete di DJI, ma il loro sistema è comunque efficace e se siete utenti abituali di videocamere GoPro, non vi troverete fuori posto.

Infine, lo stesso vale per l’impermeabilità: la HERO 11 può essere abbassata fino a 10 metri di profondità senza bisogno di una custodia impermeabile aggiuntiva.

👍🏻 Il fatto che la GoPro HERO 11 Black abbia lo stesso design delle versioni precedenti ha un prezioso vantaggio: tutti gli accessori delle versioni 9 e 10 sono compatibili con questa nuova edizione. Si tratta di un’ottima notizia se siete i fortunati possessori di una di queste versioni precedenti.

GoPro HERO 11 Black: quali sono le novità?

Un nuovo sensore e un nuovo formato

Iniziamo con la grande notizia che probabilmente vi lascerà una forte emozione. La GoPro HERO 11 Black incorpora un nuovo sensore da 1/1,9 pollici, più grande rispetto alle versioni precedenti, ma soprattutto introduce un nuovo formato oltre ai tradizionali formati 16:9 e 4:3: il formato 8:7.

Utilizzabile in 5,3K fino a 30fps e in 4K fino a 60fps, il grande vantaggio di questo nuovo formato quasi quadrato è che può girare video in orizzontale e verticale allo stesso tempo. E questo cambia tutto: non c’è bisogno di scegliere un formato in anticipo, si riprende in 8:7 e si può ritagliare il video con la stessa facilità di una foto, in post-produzione, sull’applicazione GoPro Quik, senza perdere risoluzione. Lo stesso video può essere ritagliato in verticale per TikTok o Instagram e in orizzontale per Youtube.

Come si può notare, questo nuovo formato ha il vantaggio di essere molto più versatile. L’unico piccolo inconveniente di questo formato è che lo slow motion sarà limitato a x2 e in 4K massimo. Quindi, per ottenere uno slow motion di qualità, dovrete tornare ai formati tradizionali.

Una nuova prospettiva: Hyperview

Il nuovo sensore GoPro 11 introduce anche un nuovo angolo di ripresa: l’angolo Hyperview. Mentre l’angolo Superview, già presente nelle versioni precedenti, equivale a un obiettivo da 16 mm, il nuovo angolo Hyperview equivale a un obiettivo da 12 mm.

Disponibile solo in formato 16:9, questa modalità dà una sensazione di ultra-wide ai video, aggiungendo un senso di velocità e rendendo i video in prima persona ancora più coinvolgenti. Ideale per gli appassionati di moto, mountain bike e sci.

Attenzione però, questa modalità tende a distorcere l’immagine, soprattutto ai lati, dove la distorsione sarà più visibile.

Mantenere l’orizzonte

Mentre la HERO 10 può tenere l’orizzonte a 45 gradi, la HERO 11 può ora tenere l’orizzonte dritto a 360 gradi. Quindi si può letteralmente girare la fotocamera e l’immagine non si sposta. Molto utile, soprattutto per i vlogger.

Mentre con la HERO 10 bisognava acquistare una Max Lens Mod per poterlo fare, con la HERO 11 lo si può fare subito. Inoltre, la Max Lens Mod limitava la risoluzione a 2,7K, mentre ora è possibile utilizzare questa funzione con una risoluzione di 5,3K.

Stabilizzazione HyperSmooth 5.0

La stabilizzazione HyperSmooth è ora alla versione 5.0 e, da questo punto di vista, non c’è nulla di cui lamentarsi: la GoPro HERO 11 svolge ancora bene il suo lavoro.

È stata aggiunta una nuova modalità: la modalità Autoboost. Questa modalità replica la modalità Boost di stabilizzazione massima della HERO 10, ma ora è automatica. Il vantaggio è che ora la fotocamera deciderà se utilizzarlo o meno, a seconda della situazione. Quindi tanto vale lasciarlo acceso.

D’altra parte, è importante notare che la stabilizzazione funziona molto meno bene in situazioni di scarsa illuminazione. Quindi evitate di correre di notte. 😁

Modalità notturna

GoPro è lieta di presentare tre nuove modalità di ripresa appositamente studiate per le riprese notturne: Light Painting, luci dei veicoli e scie stellari. Queste funzioni utilizzano le luci presenti nell’oscurità per creare bellissimi effetti di scia luminosa. Questo può essere fatto con un software di editing, ma ora è possibile farlo automaticamente e senza alcuna conoscenza specifica.

In modalità Light Painting, la fotocamera apre l’otturatore per un periodo di tempo prolungato, consentendo di disegnare scie luminose utilizzando una fonte di luce (come un accendino o una torcia). In modo simile, se si filma una strada di notte con la modalità Vehicle Lights attivata, le luci delle auto formeranno bellissime linee di luce mentre si muovono. Infine, Star Trails utilizza la rotazione terrestre per creare scie di luce circolari dalle stelle nel cielo notturno.

Colori a 10 bit

Questa nuova funzione piacerà soprattutto agli appassionati di correzione del colore. Disponibile in 4K e 5,3K, le riprese a 10 bit di colore offrono una maggiore flessibilità nella post-produzione, catturando 64 volte più colori rispetto ai video a 8 bit, consentendo di far risaltare meglio i dettagli delle ombre e delle luci.

Scopri i nostri accessori per

GoPro HERO 11 Black

VISITA

Prestazioni di GoPro HERO 11 Black

Qualità di foto e video

SensoreCMOS da 1/1,9 pollici
AperturaF2.5
Formati immagine16:9
4:3
8:7
Risoluzione della foto27,13 MP
Risoluzione video (16:9)5,3K fino a 60 fps
4K fino a 120 fps
2,7K fino a 240 fps
1080p fino a 240 fps
Risoluzione video (4:3)5,3K fino a 30 fps
4K fino a 60 fps
2,7K fino a 120 fps
Risoluzione video (8:7)5,3K fino a 30 fps
4K fino a 60 fps
Gamma ISO100-3200 (foto)
100-6400 (video)
Formato videoMP4 (H.265 (HEVC))
Velocità video massima120 Mbit/s
Zoom (foto)2x
Zoom (video)2x (1080)
1,4x (2,7K e oltre)
Tempo di inattività2.7K : x8
1080p: x8
4K: x4
5.3K : x2

La GoPro HERO 11 Black è in grado di scattare foto da 27 MP e di riprendere alle seguenti risoluzioni e frequenze di fotogrammi:

  • in formato 8:7: in 5,3K fino a 30 fps e in 4K fino a 60 fps
  • in formato 16:9: in 5,3K fino a 60 fps, in 4K fino a 120 fps e in 2,7K fino a 240 fps

In buone condizioni di illuminazione, le foto e i video catturati dalla HERO 11 sono chiaramente di ottima qualità. In automatico, la fotocamera fa un ottimo lavoro di bilanciamento delle esposizioni e il risultato sono immagini ben contrastate, incisive e ricche di dettagli. La differenza con la HERO 10 non è evidente, ma la HERO 11 è leggermente migliore. Per noi, questa è la migliore qualità che si possa trovare in una action camera.

Tuttavia, ha ancora difficoltà in condizioni di scarsa illuminazione. Infatti, con le dimensioni limitate del sensore, la qualità e i dettagli si perdono non appena i livelli di luce si abbassano. Ciononostante, la modalità automatica fa un buon lavoro per limitare i danni dando priorità ai volti, e abbiamo anche scoperto che funzioni come il Light Painting si adattano meglio all’oscurità rispetto ad altre action camera.

Qualità audio

Numero di microfoni3
Acquisizione audio RAWFormato WAV

Per quanto riguarda l’audio, i tre microfoni posizionati intorno alla telecamera sono di qualità piuttosto buona. Naturalmente, non si otterrà mai un risultato altrettanto buono come con un microfono esterno, ma la fotocamera fa un buon lavoro di riduzione del rumore ambientale e le voci sono sufficientemente chiare, anche all’aperto.

Batteria e autonomia

TamburiBatteria Enduro rimovibile da 1720 mAh
Tempo di ricaricaCirca 3 ore
Temperatura di esercizio-10 ºC – 35 ºC

La buona notizia è che la batteria Enduro, precedentemente opzionale, è ora direttamente integrata con la GoPro HERO 11. Secondo GoPro, questa batteria offre il 38% in più di tempo di registrazione, è più resistente alle basse temperature e si ricarica più velocemente.

Più concretamente, non ci si deve aspettare una differenza pazzesca con la batteria standard, anche se è vero che è superiore. Nei nostri test, 20 minuti di registrazione 4K a 120 fps hanno scaricato la batteria del 50%, mentre 20 minuti di registrazione 4K a 60 fps hanno utilizzato circa il 40% della sua capacità.

L’interfaccia

La GoPro HERO 11 ha gli stessi due schermi anteriori e posteriori della HERO 10. Il touch screen funziona molto bene, è molto fluido e reattivo e non abbiamo mai riscontrato alcun bug. L’interfaccia e i menu si sono leggermente evoluti, ma sono ancora facili da usare come sempre.

Surriscaldamento

Come tutte le videocamere d’azione, le GoPro tendono a surriscaldarsi dopo un po’ e la HERO 11 non fa eccezione. Indubbiamente, in questo caso la registrazione video si interromperà automaticamente.

Tuttavia, è emerso che questa nuova GoPro si è comportata generalmente meglio di molti altri modelli. In 4K/120ips, siamo riusciti a riprendere circa 15 minuti prima che la telecamera si fermasse, e circa 25-30 minuti in 4K/60ips. Va notato che la telecamera è stata posizionata su un tavolo durante questi test e che una telecamera in movimento tende a surriscaldarsi meno grazie a una migliore circolazione dell’aria.

Prezzo GoPro HERO 11 Black

gopro hero 11 nero 3

La GoPro HERO 11 Black è disponibile in due pacchetti:

  • Il pacchetto standard, al prezzo di 549,99 euro, comprende la fotocamera con una batteria Enduro, un supporto adesivo curvo, un anello di montaggio, un cavo USB-C, una vite zigrinata e una custodia.
  • Il pacchetto accessori da 599,99 sterline comprende tutto il contenuto del pacchetto standard, più una seconda batteria Enduro, un’impugnatura, una fascia per la testa, una clip di montaggio e una scheda SD da 32 GB.

Si noti che queste due confezioni sono disponibili anche al prezzo di 399,98 e 449,98 euro rispettivamente (al momento in cui scriviamo) con 1 anno di abbonamento a GoProQuesto include il backup illimitato nel cloud GoPro, l’uso illimitato dell’app GoPro Quik e un servizio di sostituzione della videocamera “senza domande” in caso di problemi.

La GoPro HERO 11 Black è disponibile anche in versione “Mini”, al prezzo di € 449,99 da sola e di € 549,96 con gli accessori. Questa versione ha il vantaggio di essere più compatta, il che può essere utile a seconda dell’uso che se ne fa, soprattutto perché ha lo stesso sensore della HERO 11 “normale”. D’altra parte, non ha uno schermo (per le impostazioni bisogna passare attraverso l’applicazione) e la sua batteria è integrata, impossibile da sostituire, bisogna ricaricare direttamente la fotocamera.

Conclusione: conviene acquistare la GoPro HERO 11 Black?

Anche se la GoPro HERO 11 Black è più costosa della sua diretta concorrente, la DJI Osmo Action 3, per noi è la migliore action camera sul mercato, grazie alla sua eccezionale qualità delle immagini. E le nuove caratteristiche di questa nuova versione, come il nuovo sensore con il formato 8/7, dovrebbero soddisfare molti creatori di contenuti.

Compralo se vuoi…

… volete una action camera con la migliore qualità d’immagine. Anche se la concorrenza sta ottenendo buoni risultati, GoPro è ancora la migliore sotto questo aspetto. La HERO 11 può riprendere in 5,3K (rispetto al 4K della DJI Osmo Action 3) e anche alla stessa risoluzione la HERO 11 ha un aspetto migliore.

Non compratelo se…

… avete assolutamente bisogno di funzioni che sono disponibili solo presso la concorrenza. Ad esempio, se siete appassionati di sport estremi e avete bisogno di una videocamera che possa essere fissata a un supporto in un attimo, il sistema di montaggio del DJI Osmo Action 3 è migliore. E se avete bisogno di una videocamera in grado di effettuare riprese a 360°, allora dovete dare un’occhiata a Insta360.

Ho già la Gopro HERO 10, devo acquistare la GoPro HERO 11?

La GoPro HERO 10 è già eccellente e se la vostra unica preoccupazione è la qualità dell’immagine, non spendete i vostri soldi per la HERO 11, la differenza non vale la pena. Tuttavia, se alcune delle nuove funzioni della nuova edizione possono essere utili, come il formato 8/7, l’Hyperview o le modalità notturne, può valere la pena di passare alla 11.

Potete anche leggere la nostra recensione completa del DJI Osmo Action 3 (cliccate qui).

Scopri i nostri accessori per

GoPro HERO 11 Black

VISITA
Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *