DJI Air 2S: la nostra recensione completa

dji mavic air 2s test

Probabilmente hai sentito o letto molte cose positive sul successore del DJI Mavic Air 2, il DJI Air 2S. Questo nuovo modello si è liberato del marchio Mavic per un nome più corto e ha guadagnato una S nel processo. Ma cos’altro c’è, quanto vale in generale e, soprattutto, dovreste prenderlo? La risposta nel nostro test del DJI Air 2S.

DJI Air 2S: design e radiocomandi

Il design

dji air 2s test design
Peso595 g
Dimensioni (piegato) (L x P x A)180 x 97 x 77 mm
Dimensioni (aperto) (L x P x A)183 x 253 x 77 mm

Il DJI Air 2S ha la stessa qualità costruttiva affidabile e robusta dei droni DJI. Il suo aspetto è molto simile al Mavic Air 2, con alcune differenze: i sensori di rilevamento degli ostacoli sono apparsi sulla parte superiore del drone, così come una luce ausiliaria sotto per facilitare il decollo e l’atterraggio con poca luce.

Il design pieghevole della serie Mavic è ancora familiare e lo rende molto più facile da trasportare. Quando è piegato, il DJI Air 2S misura solo 180×97×80mm (4mm in meno di lunghezza rispetto al suo predecessore) e può stare nel palmo della mano. Le sue dimensioni sono 183×253×77mm quando è aperto.

Con un peso di 595 g, il DJI Air 2s è un drone davvero leggero ed è solo 25 g più pesante dell’Air 2, che è piuttosto impressionante considerando che ospita una fotocamera più grande.

Controlli radio

test del radiocomando dji air 3
Radiocomandi compatibiliDJI RC-N1
DJ RC
DJI RC Pro
Controller intelligente DJI
Sistema di trasmissione videoDJI O3
Frequenze operative2,4 GHz
5,8 GHz
Distanza massima di trasmissione12 km (FCC)
8 km (CE)

Il radiocomando fornito nella confezione base è lo stesso di quello in dotazione con il Mavic Air 2 e Mini 2, il radiocomando DJI standard, l’RC-N1. Una maniglia telescopica si trova sulla parte superiore per ospitare il vostro smartphone e per facilità di trasporto, i joystick si svitano e possono essere conservati nelle sezioni di gomma nella parte inferiore del controller.

Questo telecomando è purtroppo più grande e più pesante (393 g) di quello del Mavic 2, che ha anche il vantaggio di essere pieghevole, e non ha uno schermo per visualizzare le informazioni di base sul volo e sulla fotocamera. Tuttavia, è comodo da usare, ha una maggiore durata della batteria e include tutte le funzioni necessarie per pilotare il drone, tranne l’uso della fotocamera, che dovrà essere effettuato tramite l’applicazione DJI Fly.

Il DJI Air 2S è anche compatibile con 3 radiocomandi con schermo integrato:

  • Telecomando DJI RC, rilasciato con il Mini 3 Pro
  • il telecomando DJI RC Pro, un altro passo avanti, rilasciato con il Mavic 3
  • lo Smart Controller DJI, un vecchio modello che nel frattempo è stato sostituito dal modello RC Pro.

Questi telecomandi non sono disponibili in una confezione con il DJI Air 2S. Se siete interessati a qualcuno di essi, dovrete acquistarli separatamente. Lo Smart Controller non è più disponibile presso DJI.

DJI Air 2S: caratteristiche e prestazioni di volo

dji mavic air 2s test

Modalità di volo

Il DJI Air 2S è estremamente facile e sicuro da pilotare grazie alle funzioni di volo per cui è nota la serie di droni Mavic. Le sue modalità di volo automatizzate e le funzioni anti-collisione forniscono tutta l’assistenza necessaria.

Il drone ha naturalmente le solite modalità Quickshot, modalità di volo automatizzate che rendono facile la creazione di video resi professionali. Queste modalità sono le seguenti:

  • Rocket: il drone si arrampica verso il cielo con la sua telecamera rivolta verso il basso
  • Circle: il drone gira intorno al soggetto
  • Dronie : il drone vola all’indietro e verso l’alto e la telecamera si blocca sul soggetto
  • Helix : il drone sale e gira a spirale intorno al soggetto
  • Boomerang: il drone vola intorno al soggetto con una traiettoria ovale
  • Asteroid: una sorta di modalità Rocket in cui l’effetto termina con una vista 3D della Terra

Oltre a questi, c’è la modalità FocusTrack, che comprende diverse modalità programmate in cui il pilota deve disegnare una cornice intorno al soggetto per il drone da seguire.

C’è anche una modalità Spotlight 2.0 in cui il drone viene fatto volare manualmente dal pilota con la fotocamera bloccata sul soggetto in modo che il soggetto sia sempre al centro dell’inquadratura.

Infine, DJI ha aggiunto una modalità completamente nuova chiamata MasterShots per consentire di generare filmati di qualità professionale pronti per la condivisione sui social network. In questa modalità, il drone vola automaticamente intorno al soggetto e riprende 10 diverse sequenze video da diverse angolazioni. L’applicazione assembla poi queste scene e aggiunge musica per produrre un video clip che si può poi condividere immediatamente online. Il risultato è interessante, ma sembra più una vetrina di tutte le modalità QuickShot in un unico video, e si potrebbe utilizzare questa modalità solo un paio di volte prima di tornare alle modalità classiche.

Scopri i nostri accessori per
DJI Air 2S

VISITA

Sécurité

Sistema di rilevamento degli ostacoliIn avanti
Sul retro
In alto
Verso il basso

Il DJI Air 2S è estremamente sicuro da volare grazie ai suoi sensori di ostacoli tutto intorno al drone, davanti, dietro, sotto e sopra l’aereo. Questi usano la tecnologia dello zoom binoculare per riconoscere gli oggetti più lontani quando si muovono rapidamente.

L’Air 2S incorpora anche l’Advanced Pilot Assistance System (APAS) 4.0, che può essere impostato per fermare automaticamente il drone o volare intorno, sotto o sopra gli ostacoli rilevati per mantenere un volo regolare e continuo.

Un’altra caratteristica di sicurezza di cui è dotato è AirSense, che utilizza la tecnologia aeronautica ADS-B per ricevere segnali da aerei ed elicotteri vicini e visualizzare la loro posizione sulla mappa sullo schermo dell’app DJI Fly.

Infine, c’è anche la geocodifica GEO 2.0, che permette al drone di stare lontano da luoghi dove lo spazio aereo è limitato, come gli aeroporti.

Sterzo

Velocità massima19 m/s (modalità S)
15 m/s (modalità N)
5 m/s (modalità C)
Velocità massima di salita6 m/s
Velocità massima di discesa6 m/s
Resistenza massima al vento10,7 m/s

I droni DJI volano con un’affidabilità che ispira immediatamente fiducia, e il DJI Air 2S non fa eccezione.

Il DJI Air 2s ha tre modalità di volo: Normale (N), Sport (S) e Cinema (C). La sua velocità massima è di 68km/h in modalità Sport, 54km/h in modalità Normal e 18km/h in modalità Cinema, dove la velocità è deliberatamente limitata e i controlli sono meno sensibili per filmare sequenze video dall’aspetto più cinematografico possibile.

La prima cosa che abbiamo notato durante il nostro test è che l’Air 2S è incredibilmente silenzioso. Il fatto che DJI abbia aggiornato i regolatori di velocità elettronici e creato eliche più aerodinamiche ha molto a che fare con questo. I controlli sono fluidi come sempre, e il drone risponde rapidamente e fa esattamente quello che gli si dice di fare. Il drone è molto stabile con venti leggeri, ma diventa un po’ difficile con venti moderati o forti.

Batteria e tempo di volo

Tempo di volo massimo31 minuti
Tempo massimo di hovering30 minuti

Il tempo massimo di volo annunciato da DJI è di 31 minuti, che è tre minuti in meno del suo predecessore, l’Air 2. Ma naturalmente, questa cifra si applica in assenza di vento e se si tiene conto del tempo e della funzione di ritorno automatico che si attiva quando rimane il 25% della batteria, il tempo di volo è necessariamente inferiore, il che è normale. Nel nostro test, abbiamo trovato tempi di volo più vicini ai 20 minuti.

DJI Air 2S: la fotocamera

dji mavic air 2s test della fotocamera
SensoreCMOS da 1 pollice
Obiettivo22 mm equivalente, FOV 88°, apertura f/2,8
Risoluzione della foto20 MP
Risoluzione video massima5.4K fino a 30 fps
4K fino a 60 fps
2,7K fino a 60 fps
FHD fino a 120 fps
Gamma ISODa 100 a 12800 (foto)
Da 100 a 6400 (Video)
Da 100 a 1600 (Video Dlog-M 10-Bit)
Velocità massima di trasmissione150 Mb/s
Profilo coloreNormale (8 bit)
HLG (10 bit)
Dlog M (10 bit)
Zoom digitale4K/30ips: 4x
2,7K/60ips: 4x
2,7K/30ips: 6x
1080p/60ips: 6x
1080p/30ips: 8x

La qualità dell’immagine è chiaramente la caratteristica più importante di un drone. E il DJI Air 2S è sicuramente all’altezza del compito con il suo CMOS da 1 pollice alla risoluzione di 20MP con un campo visivo di 88 gradi, equivalente a una lunghezza focale di 22 mm, e un’apertura fissa di f/2,8 con un campo di messa a fuoco da 60 cm all’infinito. Il tutto montato su un gimbal a 3 assi in grado di inclinarsi di 90 gradi verso il basso e fino a 24 gradi verso l’alto.

Foto

È possibile scattare foto nei formati RAW e JPEG. Le immagini prodotte sono più nitide al centro con un calo di nitidezza verso i bordi, ma questo è comune alla maggior parte dei droni di consumo, quindi non è un grosso problema. In video, l’immagine è nitida in tutta l’inquadratura.

Tutte le modalità fotografiche sono accessibili tramite l’app DJI Fly e ci sono tutte le funzioni classiche come lo scatto singolo, l’autoscatto, la modalità burst, il panorama e le modalità hyperlapse.

Sono disponibili anche le seguenti modalità avanzate:

  • HDR: la fotocamera cattura automaticamente sette diverse esposizioni e le combina per un’immagine più dinamica
  • Hyperlight: la fotocamera scatta più foto e le fonde per dare un’immagine più chiara in condizioni di scarsa luminosità che tendono a dare immagini sgranate
  • Riconoscimento della scena: questa modalità permette al drone di riconoscere cinque elementi principali di una foto (tramonti, cielo blu, erba, neve e alberi) per massimizzare il tono, la chiarezza e il colore

C’è anche una nuova modalità SmartPhoto che analizza la scena per scegliere automaticamente la migliore delle tre opzioni – HDR, Hyperlight e riconoscimento della scena – per ottenere l’immagine ideale. Questa modalità è utile per i principianti che vogliono ottenere una buona immagine con un minimo sforzo, ma sarà meno utile per gli utenti più avanzati.

Video

È possibile girare video 5.4K fino a 30 fotogrammi al secondo, video 4K fino a 60 fotogrammi al secondo e video Full HD fino a 120 fotogrammi al secondo, permettendoti di girare al rallentatore.

I video ripresi possono essere registrati nei seguenti formati H.264 o H.265 e si può scegliere tra tre profili di colore video: Normale (8-bit), DLog M (10-bit) o HLG (10-bit), offrendo una gamma di opzioni perfetta per i professionisti e un miglioramento significativo rispetto all’Air 2.

Sensibilità ISO

La sensibilità ISO da 100 a 12800 è disponibile per le immagini fisse, e da 100 a 1600 per i video. La gestione degli ISO è molto superiore a quella del Mavic 2 Pro. Il miglioramento più significativo nella qualità dell’immagine è certamente la gestione del rumore ad alti ISO: le immagini scattate a ISO 3200 sono sorprendentemente pulite e il rumore è evidente solo a ISO 6400 e oltre. Se necessario, sarà possibile scattare foto con impostazioni ISO più alte in condizioni di scarsa luminosità.

Zoom digitale

Il DJI Air 2S ha uno zoom digitale 8x, che inizia a 4x in 4K a 30fps e aumenta a 8x in 1080p a 30fps. Purtroppo non è disponibile per 10-bit o 120fps, ma permette di avvicinarsi all’azione senza che il drone sia fisicamente più vicino, il che è molto utile. Tuttavia, durante le riprese video, è meglio non utilizzare un’impostazione dello zoom superiore a 2x, poiché la qualità dell’immagine diminuisce naturalmente oltre tale valore.

DJI Air 2S: il prezzo

dji mavic air 2s pack standard
Pacchetto standard (telecomando DJI RC-N1)799€
Pacchetto Fly More (telecomando DJI RC-N1)1039€

Come spesso accade con i droni DJI, il DJI Air 2S è disponibile come pacchetto standard o Fly More Bundle.

La confezione standard costa 799 euro e comprende il drone, il radiocomando RC-N1, la batteria, il caricabatterie, i cavi per il cellulare, 3 paia di eliche, la protezione della carlinga e un paio di joystick di ricambio.

Il Fly More Bundle contiene tutti gli accessori del pacchetto standard, più 2 batterie, 3 paia di eliche, un set di filtri ND 4/8/16/32, una stazione di ricarica, un adattatore per batterie esterne e una borsa a tracolla. Al prezzo di 1.039 euro, questo è il pacchetto più conveniente, poiché tutti gli accessori aggiuntivi sono inevitabilmente più costosi se acquistati separatamente.

Scopri i nostri accessori per
DJI Air 2S

VISITA

Conclusione: dovresti comprare il DJI Air 2S?

Combinando il design compatto del DJI Mavic Air 2 con la qualità dell’immagine del Mavic 2 Pro, il DJI Air 2S è chiaramente uno dei migliori droni compatti sul mercato, anche se nel frattempo DJI ha rilasciato il Mavic 3 che è veramente eccezionale ma anche molto più costoso. Ma per dirla semplicemente, il DJI Air 2S è un grande drone: compatto, leggero, silenzioso, con una buona durata della batteria, un’incredibile tecnologia di bordo e la sua fotocamera da 20MP scatta foto e video incredibilmente nitidi anche con poca luce. Per il suo prezzo, è chiaramente un prodotto fantastico.

Compralo se…

… hai bisogno di una qualità d’immagine superba e stai cercando il miglior rapporto qualità/prezzo ! Le DJI Air 2S est clairement une superbe option. Che tu sia un principiante o un videografo professionista alla ricerca di un drone ultra-portatile da aggiungere al tuo arsenale, l’Air 2S è il più piccolo e leggero drone consumer con un sensore da 1 pollice e una fotocamera che è sicuro di piacere. Il Mavic 3 è stato rilasciato da allora, ma il prezzo è molto più alto. E se hai già il Mavic Air 2, dipende da te: l’Air 2S ha nuove caratteristiche e una fotocamera migliore, ma il suo predecessore è ancora un drone molto capace.

Non compratelo se…

… hai bisogno del meglio del meglio: il Mavic 3 ha chiaramente la migliore fotocamera sul mercato per un drone portatile. Ma se non sei un professionista, il prezzo potrebbe trattenerti. Se invece hai bisogno di un drone ancora più piccolo e portatile, allora il DJI Mini 2 e i suoi 249 grammi sono l’opzione migliore. Ed è in grado di scattare foto RAW e video fino a 4K.

dji mavic air 2s test
Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.