DJI Mic 2, il nuovo miglior microfono wireless? Test completo

Dopo il successo della prima versione, DJI torna con il DJI Mic 2, una nuova versione del suo microfono wireless. Cosa ci riserva questa nuova edizione? Quali sono i nuovi prodotti proposti dal produttore? Quanto vale? E soprattutto, è necessario acquistarlo? Tutte le risposte nel nostro test completo!

DJI Mic 2: design

Dimensioni (L x W x H)Trasmettitore: 46,06 x 30,96 x 21,83 mm
Ricevitore: 54,20 x 28,36 x 22,49 mm
Astuccio di ricarica: 116 x 41,5 x 59,72 mm
PesoTrasmettitore: 28 g
Ricevitore: 28 g
Astuccio di ricarica: 200 g

Per questa nuova edizione, DJI ha completamente riprogettato ciascuno dei suoi tre componenti: il trasmettitore, il ricevitore e l’unità di ricarica hanno tutti un nuovo look.

Il box di ricarica

ricarica del caso di prova di dji mic 2

Più grande della prima versione, l’unità di ricarica ha un nuovo design molto elegante e minimalista. Realizzato interamente in metallo, è di colore grigio, con solo la chiusura e gli indicatori luminosi sulla parte anteriore per mostrare il livello della batteria quando viene aperto, e un logo DJI in rilievo sulla parte superiore. Il suo aspetto ispira solidità e qualità.

All’interno non è cambiato nulla: contiene e ricarica ancora due trasmettitori e un ricevitore, oltre agli adattatori USB-C e Lightning. I tre dispositivi vengono accoppiati automaticamente, il che significa che sono pronti all’uso in qualsiasi momento.

Il trasmettitore

test del trasmettitore dji mic 2

Un nuovo design elegante per i trasmettitori, ora disponibili in due diversi colori: nero ombré, con il pannello frontale trasparente che rivela i componenti interni, e bianco perlato, un’alternativa che aggiunge un tocco di eleganza. Quest’ultimo è disponibile solo separatamente.

I due modelli, la cui sezione superiore riprende l’aspetto dei vecchi pickup vintage, sono davvero belli e ben rifiniti. Possono essere agganciati a una tasca o a una cintura utilizzando la clip sul retro, o magneticamente utilizzando il piccolo magnete in dotazione. Con un peso di soli 28 grammi, si sentono appena su una maglietta o una camicia.

Una breve visita guidata del caso:

  • i pulsanti di accensione/spegnimento e di accoppiamento su un lato e l’indicatore luminoso di stato sull’altro.
  • il pulsante di registrazione e la porta USB-C per la ricarica e il trasferimento dati sull’altro lato
  • connettori per la ricarica tramite il box di ricarica sottostante
  • la clip di fissaggio sul retro

Oltre al nuovo look, il DJI Mic 2 presenta le seguenti piccole modifiche:

  • L’indicatore luminoso a LED è stato spostato lateralmente.
  • Il pulsante di registrazione ha ora un cerchio arancione che lo rende più facile da vedere.
  • Il morsetto incorpora ora un passacavo (per il cavo di un microfono a bavero, ad esempio).
  • Il sistema di fissaggio del parabrezza è stato notevolmente semplificato: è sufficiente inserirlo nella parte superiore del parabrezza.

Il ricevitore

test del ricevitore dji mic 2

Leggermente più grande del V1, il ricevitore ha anche un design completamente nuovo. Accanto al touchscreen, le cui dimensioni sono leggermente aumentate (1,1 pollici), si trova ora una piccola rotella dentellata. Questa rotella viene utilizzata anche per navigare nel menu semplice e intuitivo della fotocamera. Piacevole da usare, può anche essere premuto per confermare una selezione.

Un rapido tour della custodia da 28 grammi:

  • il pulsante di accensione/spegnimento su un lato
  • le due porte jack da 3,5 mm sull’altro lato: la porta TRS per l’invio del suono alla telecamera (ora in arancione per identificarla a colpo d’occhio) e la porta per le cuffie per il feedback audio dal vivo
  • sul lato inferiore del dispositivo, la porta USB-C per la ricarica e il trasferimento dei dati e i connettori per la ricarica tramite il box di ricarica e per l’installazione di adattatori USB-C e Lightning

DJI Mic 2: autonomia ⚡

Batteria360 mAh (trasmettitore e ricevitore)
3250mAh (scatola di ricarica)
Autonomia6 ore (trasmettitore e ricevitore)
Tempo di ricarica70 min (trasmettitore e ricevitore)
2h40 (scatola di ricarica)

Un altro miglioramento apportato da DJI a questa seconda edizione del DJI Mic è la durata della batteria. Mentre i dispositivi della prima versione offrivano tra le 5 e le 5,5 ore di utilizzo, il ricevitore e il trasmettitore del DJI Mic 2 hanno un’autonomia di 6 ore ciascuno.

Con la scatola di ricarica completamente carica, è possibile ricaricare ogni dispositivo due volte, portando il tempo di utilizzo totale a 18 ore cumulative. Questo è più che sufficiente per garantire che non ci si debba preoccupare di questo durante una giornata di riprese.

Si noti inoltre che il tempo di ricarica è di 70 minuti per i singoli trasmettitori e ricevitori e che la scatola di ricarica raggiunge il 100% della sua capacità in 2 ore e 40 minuti.

Scopri i nostri accessori per
DJI Osmo Pocket 3

VISITA

DJI Mic 2: connettività

Tipo di connessioneDispositivi compatibili
BluetoothDJI Osmo Action 4
DJI Osmo Pocket 3
Smartphone iOS / Android
Porta LightningSmartphone e tablet iOS
Porta USB-CFotocamere con porta USB-C
Smartphone e tablet iOS / Android
Porta TRSTelecamere

Il DJI Mic 2 può essere utilizzato in tre modi diversi.

La prima opzione consiste nel collegare il ricevitore al dispositivo che si sta utilizzando per filmare. Questa opzione ha il vantaggio di aggiungere l’audio direttamente ai file video creati.

Con questo metodo è possibile collegare una serie di dispositivi:

  • uno smartphone iOS o Android tramite l’adattatore Lightning o USB-C
  • una fotocamera compatta o reflex, una action camera o una videocamera per vlogging come la DJI Pocket 3 tramite la porta TRS da 3,5 mm o l’adattatore USB-C, a seconda delle connessioni del vostro dispositivo

La seconda opzione è una delle grandi novità del DJI Mic 2: ora è possibile collegare il trasmettitore via Bluetooth direttamente ai dispositivi compatibili, senza passare per il ricevitore. Funzionerà con uno smartphone iOS o Android, con le fotocamere DJI come l’Osmo Pocket 3 o la action camera Osmo Action 4, o anche con un computer.

Abbiamo potuto utilizzare questo metodo di connessione anche con le videocamere Insta360. Tuttavia, questo non funziona, almeno per il momento, con le action camera GoPro.

La terza opzione consiste nell’utilizzare il trasmettitore come microfono indipendente e registrare direttamente nella memoria integrata da 8 GB (fino a 14 ore di registrazione a 24 bit). Sarà poi necessario sincronizzare le tracce audio e video in post-produzione.

Scopri i nostri accessori per
DJI Osmo Action 4

VISITA

DJI Mic 2: caratteristiche

Memoria interna (trasmettitore)8GB (14 ore di registrazione a 24 bit)
Distanza di trasmissione250 m (FCC)
160 m (CE)

Registrazione in virgola mobile a 32 bit

Questa è l’altra grande novità: il DJI Mic 2 può registrare in virgola mobile a 32 bit.

Che cosa significa? La maggior parte dei microfoni in commercio registra a 24 bit. 32 bit è un po’ come il formato dell’immagine grezza: il microfono registra più informazioni , offrendoci maggiori possibilità e flessibilità per migliorare il rendering in post-produzione.

Questo è un enorme vantaggio: il microfono capta i suoni più morbidi e non si satura sui suoni più forti. Se la persona con cui state parlando sta gridando, potete ridurre le frequenze più alte nel vostro software di editing; se sta sussurrando, potete aumentare il guadagno senza aggiungere rumore indesiderato.

Un’impostazione sbagliata del guadagno prima di una ripresa, o un incidente come un rumore improvviso (che purtroppo accade molto spesso in location), e il 32-bit può letteralmente salvare la giornata dandovi la flessibilità necessaria per affrontare qualsiasi situazione imprevista.

Si noti, tuttavia, che questo metodo di registrazione non sarà disponibile se si collega il trasmettitore tramite Bluetooth.

Riduzione intelligente del rumore

Un’altra interessante aggiunta del produttore a questa nuova edizione è la riduzione intelligente del rumore ambientale. Attivata da una semplice pressione del pulsante di accensione/spegnimento o dell’icona sul touch screen, questa funzione analizza il suono e lo purifica per far risaltare la voce.

Anche se ci sono molte situazioni in cui si desidera mantenere i rumori ambientali per preservare l’atmosfera del luogo in cui ci si trova, può anche essere utile rimuoverli non appena il suono viene registrato utilizzando questa opzione, quando prendono troppo il sopravvento sulla voce.

Quanto funziona bene? Continuate a leggere la sezione dedicata alla qualità del suono per scoprire cosa ne pensiamo di questa caratteristica.

Pista di emergenza

Questa funzione può anche salvare la vita in alcune situazioni. Il trasmettitore DJI Mic 2 registra contemporaneamente una seconda traccia di backup a -6dB. Molto utile nel caso di un picco audio inaspettato e di grandi dimensioni.

Guadagno preimpostato

Il ricevitore è dotato di un’ampia gamma di preimpostazioni di guadagno da utilizzare in base al modello di fotocamera. È sufficiente selezionare la marca e il modello della vostra telecamera per ottenere automaticamente il guadagno necessario per registrare il suono della vostra voce nelle migliori condizioni possibili.

Portata

Secondo il produttore, il trasmettitore DJI Mic 2 ha una portata di 250 metri. Va notato che in Europa questa portata sarà ridotta a 160 metri a causa delle norme in vigore.

Si noti che la portata sarà notevolmente ridotta se si collega il trasmettitore tramite Bluetooth. Questa tecnologia wireless di prossimità limita la distanza a pochi metri, generalmente tra i 10 e i 15 metri dal dispositivo.

Scopri i nostri accessori per
DJI Osmo Pocket 3

VISITA

DJI Mic 2: qualità del suono

Diamo quindi un’occhiata al suono del DJI Mic 2.

Appositamente progettato per catturare le voci, questo microfono eccelle in questo compito. La qualità del suono è eccellente e garantisce una voce chiara. Se siete abituati al microfono integrato nel vostro smartphone o nella vostra action camera, il DJI Mic 2 vi porterà chiaramente a un altro livello.

E la riduzione del rumore? Che si tratti del rumore delle auto, dei lavori in corso nelle vicinanze o del frastuono della folla di un centro commerciale… Se si effettuano riprese video o interviste in queste condizioni, questa funzione elimina il rumore indesiderato, garantendo la massima chiarezza della voce.

Attenzione, però, perché a volte il rendering può avere un aspetto leggermente robotico o metallico, quindi è bene usarlo con giudizio quando è davvero necessario.

DJI Mic 2: prezzo

dji mic 2 prezzo di prova
Confezione completa (1 ricevitore + 2 trasmettitori + scatola di ricarica)349€
Confezione 1 ricevitore + 1 trasmettitore219€
Solo trasmettitore99€
Solo box di ricarica69€
Microfono a bavero39€

Il kit completo, al prezzo di 349 euro sul negozio online della dittaContiene tutto il necessario per ogni situazione, dal vlogging alle interviste: un ricevitore, due trasmettitori con due clip magnetiche, la custodia di ricarica con un cavo di ricarica, un cavo TRS da 3,5 mm, i due adattatori USB-C e Lightning, due parabrezza (molto efficaci, tra l’altro) e una pratica borsa per riporre tutto.

Se non avete bisogno di due trasmettitori (ad esempio per chi fa solo vlog), potete optare per un confezione più economica a 219 euro che include soloun trasmettitore e un ricevitore (e quindi solo una clip magnetica e un parabrezza) e tutti gli altri accessori, ad eccezione della scatola di ricarica (purtroppo), che è ancora possibile acquistare separatamente per 69 euro.

Si noti che DJI non ha incluso un microfono lavalier da bavero, ma ne offre uno separatamente a 39 euro. È anche possibile acquistare i trasmettitori da soli a 99 euro.

Scopri i nostri accessori per
DJI Osmo Action 4

VISITA

Conclusione sul DJI Mic 2: conviene acquistarlo?

Per un creatore di contenuti, la qualità dell’audio è fondamentale. Che siate vlogger o professionisti della produzione video, il DJI Mic 2 è un’ottima opzione: è facile da usare, versatile (adatto sia per il vlogging che per le interviste, in ambienti chiusi o all’aperto), offre un suono impeccabile, una notevole durata della batteria e una ricarica ultra-pratica grazie alla sua custodia.

Con alcune novità davvero interessanti rispetto alla prima versione, come la registrazione in virgola mobile a 32 bit, la connessione Bluetooth e la riduzione del rumore, il DJI Mic 2 si preannuncia come un riferimento essenziale sul campo.

Compralo se…

… Avete bisogno di voci chiare (se siete vlogger o utilizzate spesso interviste nei vostri video). Facile e veloce da usare, il versatile DJI Mic 2 funziona perfettamente ed è il compagno ideale per aggiungere un suono di qualità professionale ai vostri video. Se state ancora registrando con il microfono incorporato della vostra fotocamera o del vostro smartphone, il sistema vi farà fare un ulteriore passo avanti.

Non compratelo se…

… si possiede già il DJI Mic 1. A meno che una (o più) delle nuove funzioni non vi sia utile, la prima versione svolge già egregiamente il suo lavoro, quindi avrete già un audio di qualità nei vostri video. La virgola mobile a 32 bit del DJI Mic 2 offre una sicurezza innegabile, ma se si imposta correttamente il guadagno audio prima delle riprese, 24 bit saranno più che sufficienti.

Leggi i nostri test delle fotocamere DJI compatibili:
➡️ Test completo della videocamera per vlogging DJI Osmo Pocket 3
➡️ prova completa della action camera DJI Osmo Action 4

Questo elemento è stato inserito in Blog. Aggiungilo ai segnalibri.